23.02.2022

Le tensioni geopolitiche e i mercati delle materie prime e dell'energia sono al centro della giornata di riflessione dell'ASEMAC.

Tenutosi durante InterSICOP, affronta altre questioni come le ripercussioni dei prossimi regolamenti sui rifiuti, lo standard di qualità del pane e la legge sulla catena alimentare.

L'Associazione spagnola dell'industria della panificazione, pasticceria e confetteria ha tenuto la sua ottava conferenza di riflessione durante il Salone internazionale della panificazione, pasticceria, gelateria e caffè, InterSICOP, tenutosi all'IFEMA (Madrid) in un evento che ha riunito i rappresentanti del settore e i diversi attori della catena di approvvigionamento e che è stato sponsorizzato dal Gruppo Carinsa e Lesaffre. Durante l'inaugurazione dell'evento, il presidente dell'ASEMAC, Felipe Ruano, ha evidenziato il lavoro svolto dalle industrie di panetteria, pasticceria e confetteria. "Siamo riusciti a mantenere la nostra attività negli ultimi anni, superando le difficoltà causate dalla pandemia. Questo è già un risultato. Speriamo di continuare a farlo nei prossimi anni", ha sottolineato. Alla conferenza ha partecipato anche Ana Díaz, vicedirettore generale per la qualità e la sostenibilità degli alimenti presso il Ministero dell'agricoltura, della pesca e dell'alimentazione: "Abbiamo un'industria agroalimentare di cui essere orgogliosi ed è per questo che eventi di questo tipo sono di grande valore. Il settore ha mostrato forza in tempi difficili e ha un futuro promettente. Crediamo che, nel prossimo decennio, possa essere una leva per riattivare l'economia", ha detto.

OKIN, che in basco significa "panettiere", è un'azienda fondata nel 1994 e situata sulla Costa Vasca (a Zumaia, a 40 km da San Sebastian). Siamo un'azienda di stampo familiare, completamente concentrata sulla creazione del pane. Non ci sono scorciatoie o ingredienti segreti. La nostra evoluzione e crescita nel corso degli ultimi 25 anni si è basata esclusivamente sull'impegno dei nostri lavoratori. Ed è per questo che crediamo nell'impiego di personale della zona, nel mantenere relazioni di lealtà e fiducia con i nostri fornitori, clienti e partner e in una comunicazione al consumatore trasparente e concisa.

Made in Zumaia

Seguici sui social network

Contatto

Tel. +34 943 865 650
Pol. Industrial Jose María Korta, parc 5, 20750 ZUMAIA (Gipuzkoa), Spagna
Artadi Alimentación S.L.
CIF B-20682522